venerdì 30 novembre 2012

Una patentata in più

Oggi ho preso finalmente quella fot*******ma patente!

---------------

Per ora non so cosa mi succede,ma vedo il mio corpo diverso. So che ho visioni diverse a seconda dei momenti,della luce,delle giornate...ma per ora mi vedo orribile,come se fossi più grossa,ma il peso è lo stesso,che mi succede? Odio stare così.
Sono felice per un'unica cosa:la patente!finalmente! non ne potevo più di guidare con mia madre e con il foglio rosa! Finalmente ho la mia macchina,tutta mia.


Per il resto? Non capisco il mio stato d'animo. Piango,sono euforica,piango di nuovo,sono sensibile,non dormo,dormo e dormo male. Amo il mio ragazzo,ma mi piacciono le attenzioni del suo amico,nonché anche mio;con lui mi trovo bene a parlare,mi capisce e mi aiuta in molte cose,e ovviamente non paragonerei il sentimento che provo per lui a quello di G. ,però non lo ignoro,buh,che situazione strana.

Io non so cosa voglio dalla vita,non so come sono fatta,non riesco a percepire il mio corpo,mi sento una fallita.


martedì 27 novembre 2012

Non trovo la chiave

Sono scomparsa di nuovo,è vero,ma sto male e ho dei picchi in cui tutto è visto da me come qualcosa di negativo. Ho dei momenti in cui anche alzarmi dalla sedia mi sembra un'impresa impossibile,e non è pigrizia,come sostiene la mia superficiale madre,che non capisce un cazzo di sua figlia,ma è sofferenza,una sofferenza di cui il mio corpo è intriso.Purtroppo non ci sarà  più quel buon numero di persone che leggevano il mio blog,dato che me ne andai così,alla sprovvista,anche se non volontariamente, ma ho deciso di continuare a scrivere per me stessa e per sfogo,perchè forse è l'unico sfogo che riesco ad avere in questo momento in cui mi sento inutile per me stessa e per gli altri.Ho rifiutato di immatricolarmi per una facoltà,dato che nonostante fossi entrata non era quello che volevo,e quello che voglio tutt'ora.Ho deciso di prendermi un anno per seguire un corso di preparazione per la facoltà di Medicina,quella cui ambisco. Questo non mi basta però,perchè vivo una vita monotona ad eccezione di quei due giorni alla settimana in cui vado al corso. Non ho svaghi,sfoghi,il mio ragazzo mi ama ma non riesce a dimostrarmelo,non per male,ma perchè secondo me dovrebbe ragionare più come coppia. Io senza soddisfazioni non so vivere bene,e per ora non ne ho nemmeno una.Piango durante la giornata senza un motivo preciso,mi addormento tardi perchè non prendo sonno,e...non so che fare,vorrei che si sbloccasse tutto ciò,ma non trovo la chiave.

domenica 16 settembre 2012

Un non so che di solitudine

Basta.
Quest'anno il mio sogno si è infranto,ma pochi posti ed entrerò in un'altra facoltà per darmi le materie che mi serviranno per il prossimo anno in cui riproverò il test.
Già ristudio biologia.
Già penso a quando potrò entrare lì.
Già penso al giorno in cui potrò dire di essere una studentessa della MIA facoltà.

Voglio che questo si avveri,chiedo questo,non chiedo molto,sarebbe il regalo più bello della mia vita.



Sto male,mille felpe a farmi compagnia,non sono uscita per sei giorni di casa,solo ieri per una festa in cui ho ricevuto tanti complimenti per il mio tatuaggio realizzato ad Aprile,ora lo posto. (Sono io)

Voglio che qualcosa cambi,tranne G.,il mio ragazzo,anche se a volte vorrei qualcosa in più,ma sarebbe assurdo pretendere di più,con me è perfetto,ed è grazioso vederlo addormentato nel mio letto fino a mattina inoltrata e svegliarlo con un sorriso,lo amo.


Per ora ho delle fitte al cuore per il mio sogno infranto,vorrei che sparissero.


martedì 11 settembre 2012

Nuovamente su questi teleschermi

Sono tornata.

Sono di nuovo qui,ho terminato il liceo,mi sono diplomata finalmente,quest'anno è stato un incubo per me,volevo tanto uscire da quella maledetta scuola.

Devo dire che mi è mancato questo blog,non so quante persone mi riseguiranno,è passato un bel po' di tempo...ma io voglio scrivere lo stesso.

Ho un ragazzo,non so se ancora a Gennaio scrivevo,ma si,ho un ragazzo (G.) da otto mesi circa,un po' di più ed è l'unica cosa che colora la mia vita anche se crede che la mia testa a volte vada verso M. , il ragazzo con cui stavo precedentemente che mi ha distrutto moralmente,e che mi da fastidio vederlo,ma lo incontro da tutte le parti..anche ai test per l'università,diamine.

Quest'anno mi piace settembre,è il primo settembre senza scuola,che bellezza,anche se non so se riuscirò a realizzare quest'anno uno dei miei due sogni,ovvero l'entrare nella facoltà di medicina. (L'altro è andare in Giappone)

Per ora mi sento un po' vuota,vorrei qualcuno che mi spronasse,che mi scuotesse dicendo "FEDERICA SVEGLIATI" ma niente,e mi ritrovo in questo stato.

Avete libri da consigliare? Di qualsiasi genere!
Un bacio ragazze :D