giovedì 15 settembre 2011

Domani inizierà la scuola,domani ogni giorno per otto lunghi mesi sarà identico a tutti gli altri.
Da domani non riuscirò ad avere tempo per me,per gli altri,e la cosa che mi dispiace è che non avrò il tempo per commentare i blog o aggiornare il mio.


Sono ansiosa,ho paura...

Non voglio ritornare da loro,non voglio stare in quella classe,mi sento così diversa e sola.

9 commenti:

  1. ti farò compagnia con il pensiero,ti scriverò.
    Tu non scomparirai.

    Ti adoro,C.

    RispondiElimina
  2. stai tranquilla cara.... vedrai che non andrà poi cosi male come pensi...stai serena ti abbraccio e ti scriveremo sempre, non sarai sola :)

    RispondiElimina
  3. Io credevo di voler tornare ma non mi sento pronta, ho paura. Non ho legato con nessuno e i progetti per quest anno? - Non legare con nessuno. Come se mi chiudessi sentendomi superiore ed inferiore agli altri contemporaneamente.
    Non lo so.
    Ti sono vicina.

    RispondiElimina
  4. Ho trascorso tutte le elementari, tutte le medie e buona parte delle superiori sentendomi così. Ansiosa di imparare ma bloccata dalla gente con cui dovevo condividere l'apprendimento. Feriscono ancora alcune situazioni, non ci si abitua mai veramente; l'unica soluzione è concentrarsi sullo studio e dimenticare tutto il resto.

    RispondiElimina
  5. Odio profondo per la scuola.
    Ma vacci per il tuo futuro.
    ti stirngo sempre.
    esse

    RispondiElimina
  6. Tesoro mio non mi stancherò di dirti che non sei nè mai sarai sola, ma purtroppo, conosco fin troppo bene la solitudine che intendi tu. Quella che sentiamo dentro, per essere un po' troppo nel nostro mondo. Forse detestiamo che gli altri invadano questo spazio con le loro parole... e la cosa peggiore è che gli altri non sanno come ci sentiamo quando ci sediamo li in mezzo a loro.
    Ma d'altra parte, pensa solamente che è l'ultimo anno, che poi sarai finalmente libera e che anche le vacanze di natale non sono troppo lontane.
    Ti voglio bene :*

    RispondiElimina
  7. Anch'io ho tantissime paure per l'università, ma vado e faccio del mio meglio sorridendo alle ragazze che mi dicono: "no no no così non va bene, dalla prossima volta di porto io un bel pò di torte fatte in casa e vedrai che ti rimetti in carne"
    pensa che almeno ti lasciano stare su queste cose! :)
    un anno passa in frettissima cara, noi ti siamo tutte vicine. vedrai che troverai il tempo di sfogarti qui sul blog, che è il tuo spazio.
    ti stringo forte forte e capisco le tue ansie.
    Sophie

    RispondiElimina
  8. Aw, non stare così giù piccola Cillie. Il tuo post mi ricorda molto il mio stato d'animo in questo periodo, quando iniziavano le lezioni e sentivo un vuoto immenso dentro e fuori. Provo la stessa cosa ora, con l'università, ma diciamo che sto un pò più tranquilla perchè è un ambiente un pò più libertino. Forza, vedrai andrà tutto bene.
    (sei all'ultimo anno, giusto?)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Piccola ti capisco più di quanto tu creda.
    Lunedì è stato il primo giorno nella nuova classe dopo la bocciatura, il primo di due lunghi anni, in una classe misteriosa, dove solo io sono diversa, ansiosa, paurosa, schifosa, e una lista che la tua mente ti fa conoscere meglio di me.
    Però devi farti forza, piccola. E credimi ti capisco perchè anche per me non è facile alzarmi e sapere di avere 6 ore da affrontare con 20 RAGAZZE, però penso a me stessa.
    Anche io trascuro voi e il blog, mi sono imposta di leggervi tutti i giorni ma commentarvi e aggiornare solo il fine settimana.
    Ti abbraccio tesoro e facci sapere com'è andata, io ti penso.
    Il Cigno Nero.

    RispondiElimina