martedì 2 agosto 2011

Ciao,sono la luce che se ne va.

In questo momento vorrei poterla fare finita,chiudere i battenti.
Sto affogando in un mare gelato senza via d'uscita.
Vorrei un po' di serenità.

5 commenti:

  1. siamo in due tesoro...
    la verità è che o ci decidiamo ad annegare oppure ci rassegnamo a dar ragione allo spesso odioso istinto di sopravvivenza e gli dando una mano tirando un paio di bracciate ogni tanto...
    chissà che prima o poi riusciamo a realizzare che nuotare è bello.
    ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Che cosa succede tesoro? E' successo qualcosa? Mi dispiace che stai così, e se vuoi parlarmene sai che puoi sempre. Se ti senti solo tu così dentro ti capisco benissimo perchè succede anche a me di sentirmi affogare.. in qualcosa che nemmeno so.. a volte "farla finita" sembra proprio il modo migliore di risolvere le cose. Ma non è così. A volte cadiamo semplicemente perchè ne sentiamo il bisogno, perchè solo cadendo poi si riassapora il gusto della vita.. a volte si è senza emozioni, ci si sente vuote. Vorrei poterti essere vicina in questo momento tesoro.
    Ti abbraccio stretta.

    RispondiElimina
  3. Dalla morte non si torna indietro, e c'è sempre un'altra soluzione. Morire sarebbe bello, ma la faccenda è più complicata; ci sono ancora cose che devi fare, capire, persone che devi conoscere...serenità da conquistare.

    RispondiElimina
  4. E finire così? Senza aver conquistato quella bellezza per cui ti sei sempre sacrificata?
    Non mollare, per favore.
    Perderesti il tuo fascino.

    RispondiElimina
  5. Si tesoro, mio padre mi chiama in quel modo odioso e ogni volta che lo fa ho l'impulso di tagliarmi... non ha tatto, non ha sensibilità per niente. Io ti ammiro perchè tu hai il tuo regime alimentare, non hai tuo padre che controlla cosa mangi a 18 anni o tua madre che compra chili di cibo che poi devi mangiare, puoi regolarti come vuoi... è un inferno.
    Ora capisco perchè stavi giù quando hai scritto questo post. Ma sappi che anche io non sono di quelle che ama essere socievole, pensa che io sono schiva anche con i miei parenti a volte... li evito proprio. E poi penso che se fa parte del tuo carattere non hai da sentirti in colpa, sei semplicemente diffidente. Forse da una parte è anche meglio, per come la vedo io. Però prenditi un po' di tempo, vedrai che prima o dopo anche tu avrai un bel rapporto con i suoi come lui con tua madre.
    Sei un tesoro a capirmi sempre. Ti abbraccio :*

    RispondiElimina