giovedì 7 luglio 2011

No,non è più così...

Questa mattina ho visto Espiazione,è bellissimo questo film,mi ha affascinata. Ma parlando di oggi, di pomeriggio sono andata a casa di Cri, lui per ora studia,e quindi lo vado a trovare io. Ho conosciuto sua madre,è stata graziosa e cordiale,e sembra un tipo piuttosto sociale, dico così perchè la madre di Marco era tutto il contrario,mi faceva stare sempre in ansia e mi sentivo in soggezione,lei invece non sembra proprio così. Ma parlando di altro,a mia madre le hanno ritirato la patente perchè l'hanno beccata con la patente scaduta,e allora la devo accompagnare io a lavoro...mi sono offerta diciamo io,mi sembra giusto,ma oggi mi ha chiesto un favore e io ero svogliata,e allora mi ha detto che penso solo a me stessa. 
Ora dico,se fosse così,non mi sarei offerta di accompagnarla,no? Ma che vuole che ne capisca lei,non sa ascoltarmi. Mi fa salire il nervosismo e io quando sono nervosa piango. Cristian era con me,e ha cercato di farmi stare meglio,ma quando dico che c'ha provato dico che veramente ha provato, e questa per me è la prima volta che qualcuno fa una cosa del genere,Marco non sapeva mai come fare,e Cristian mi dimostra veramente cosa prova,sarà che è una persona più matura,in effetti a 22 anni si è più maturi. 

Oggi mentre ero nervosa ,dopo la chiamata di mia madre,ho pensato a quando mi accadeva una situazione analoga quando ero più piccola. Chiamavo mio padre e mi sfogavo,e gli dicevo che mia madre era una pazza,e " meno male che ci sei tu,papà."  E adesso? No,non è più così...

4 commenti:

  1. Sono felice che tu abbia al tuo fianco un ragazzo così carino e, giustamente, MATURO che ti faccia sentire bene, che ti voglia bene veramente :)
    Mi dispiace per tua madre, a volte è meglio non pensarci, anche se hai ragione tu. A volte è inutile.

    RispondiElimina
  2. Aaaaw che tenero Cri! Anche io quando son onervosa devo piangere però da sola! i rapporti coi genitori cambiano, cambiano sempre!

    Comunque, con il mio lui non è successo niente perchè è andato a pescare e io gli rispondo da scazzata e poi lui risponde solo quando si ricorda di avere un telefono e diciamo che non mi sa ascoltare ne aiutare. Quindi fortunaa te per Cri!

    Good luck!

    RispondiElimina
  3. anche io sto vivendo una storia con una persona molto più matura, rispetto alle persone che ho incontrato prima. e anche io, come te, adoro evidenziare le differenze.

    per quanto riguarda le madri, penso che sia una cosa normale che non ci capiscono totalmente. sì, anche loro avranno avuto la nostra età, però comunque il mondo che noi ragazze creiamo nelle nostre menti, è diverso dal loro. dal loro e anche da tutti i mondi di altre ragazze/i. e io lo notai quando tornai a casa con dreads e treccine tra i capelli, che ultimamente ho anche tinto di un rosso-ramato, e mia madre esclamò -sei la mia più grande delusione-. però con il tempo, sedendoci a tavolino, ascoltando ciò che mi passava per la testa, ascoltandomi, mi ha un po' compreso. e mi ha fatto capire questo, appunto. ossia che ogni adolescente vive in un mondo diverso rispetto a quello degli altri. e per andarci d'accordo, va solo compreso. ovviamente non è possibile che un genitore ci comprenda del tutto, però se davvero vuole farlo e ci prova, è già una gran cosa, a mio parere.

    tanti saluti, midori (ho cambiato nome)

    RispondiElimina
  4. Tesoro adesso hai Cristian! E' vero che il papà è sempre il papà però le cose purtroppo cambiano... sei stata molto carina ad offrire i tuoi passaggi a tua mamma.. poi lei si deve lamentare di tutto ma sappiamo che è la cosa che riescono meglio a fare giusto? Non starci troppo male non ne vale la pena davvero!
    ah, Marco rispetto a Cristian continua a perdee punti sulla mia tabella, sulla tua? eheh
    un bacione bellissima!

    RispondiElimina