lunedì 25 luglio 2011

Freschetto estivo.

Ieri sono stata tutto il giorno sola,Cristian stava male e tra l'altro ha dormito tutto il giorno perchè era stato male tutta la notte,quindi io non ho fatto nulla,sono uscita da sola di pomeriggio a camminare per un'ora con la musica nelle orecchie. Camminavo vicino alla spiaggia,vedevo tutti i bagnanti in costume,tutti i ragazzi e le ragazze in tenuta da mare,e io vestita e bianca come il latte (Si,io odio abbronzarmi e andare a mare.)
Mi guardavano come se fossi una drogata,come se mi fossi fatta una dose di qualche cosa,effettivamente non li biasimo più di tanto,do questa impressione.Ero uscita per smaltire quel poco che mangio,per ora sto peggio,sono ossessionata di nuovo dal voler consumare tutto,che odio,odio tutto questo. Stamattina sono stata con Cristian,è venuto a casa mia,e se n'è andato all'incirca mezz'oretta fa...è un amore. Oggi c'è un bel venticello,amo il freddo estivo,è malinconico ma bellissimo.


Stasera non so che fare,mi annoierò da morire :S 

3 commenti:

  1. Un abbraccio fresco per te e la tua felicita', tienila stretta

    RispondiElimina
  2. Bhè per anche io vedo il mio ragazzo di rado adesso perchè lavora e perchè a breve parte. Basta che lo senti Cri e poi va bene. Ti capisco quando la gente ti guarda male è una cosa odiosa bisogna snobbarla semplicemnete.
    La tua ossessione pultroppo è "normale" in questa nostra situazione.
    Abbraccio, fatti forza, sono con te.

    RispondiElimina
  3. Tesoro sono felice che con Cristian vada tutto bene, e immagino che tu cerchi di mantenere un equilibrio fra l'amore e il tuo corpo.
    Anche io ho l'abitudine di uscire a smaltire quello che mangio, ce l'ho da anni ormai...ma se questo ci fa sentire bene con noi stesse come possiamo evitare di farlo?
    Penso sempre di più che una persona come Cri al tuo fianco sia stata una boccata d'aria fresca dopo Marco per te. Anche se ti capita di pensare a lui non ti ha mai davvero capita... da come me ne hai parlato lui diceva le cose senza preoccuparsi nemmeno di ferirti e tante cose ti sono rimaste dentro ancora adesso, sono quelle che ti bruciano a volte ripensandoci... per me è la stessa cosa. E non possiamo fare a meno di pensare dalla bocca di chi queste parole sono uscite. Però possiamo passarci sopra, e tenerci stretto ciò che ci rende felici ora.
    Ti stringo forte.

    RispondiElimina