domenica 20 febbraio 2011

Perchè?

Come al solito torno qui a fine settimana, ancora tre mesi e finisce questa maledetta scuola !
Anzi per ora fa meno freddo, posso stare almeno in classe senza gelare !
Vi aggiorno un po' riguardo questa settimana :
- Nonostante la taglia 36, comprarmi i jeans è sempre un'impresa: non mi piace come mi stanno, mi trovo sempre deforme.
- Ho avuto il compito di letteratura inglese,credo sia andato bene,almeno ormai è passato.
-Per la prima volta mia madre mi ha dato dei consigli utili,mi ha aiutata con Marco, mi ha fatto capire che lui per ora vive un periodo di buio,e io devo essere pronta ad aiutarlo,devo riuscirlo a fare uscire dal suo buio interiore, sia in qualità di sua ragazza sia come unica persona che gli sta realmente vicina.
Mia madre capisce e comprende tutti,ma perchè non me ? Perchè non capisce che vivo anche io da anni dei periodi ancor più brutti? Mi gelava il sangue a sentirle dire che può capitare che a quest'età si possa vivere un periodo del genere. E allora perchè non capisce il mio? Perchè non capisce che il mio corpo trascina i dolori e i segni di un dolore e di un dispiacere mai curato?
-Voglio la primavera,vestiti primaverili,non ne posso più di ombrelli e maglioni.

7 commenti:

  1. Anche mia madre all'inizio pensava fosse una cosa di passaggio. Poi sono esplosa. E allora ha capito che c'era qualcosa che non andava seriamente. O meglio, l'aveva sempre capito ma non poteva aiutarmi perché io non glielo permettevo.
    E se provassi a parlare con tua madre? Potrebbe essere una soluzione..
    Per la scuola....sìììììì ancora 3 mesi di fatiche e poi BASTA! Non voglio debiti ù.ù
    Un abbraccio ♥

    RispondiElimina
  2. Come ha scritto Giuls... anche io ho sempre fatto finta di niente, ma a un certo punto sono scoppiata e le ho detto tutto, della bulimia, del vomito... ma le finge di non capire. Finge che sia tutto normale. E odio che faccia così, perchè io mi sento da schifo dentro... perchè loro non vedono, fanno finta di niente, come se questo risolvesse i problemi... è per questo che sono stanca di fingere per il comodo altrui. Faresti meglio a dirlo anche tu a tua madre... ti sentiresti piu leggera. Non tenerti tutto dentro...come il tuo ragazzo ha dei problemi puoi averne anche tu dentro di te.
    Non dobbiamo trascurarci.
    Ti stringo forte <3

    Laura

    RispondiElimina
  3. io credo che ogni mamma ha, oltre il dovere, la possibilità di capirci, fino in fondo.
    ma sta a noi potergli dare almeno una possibilità.

    RispondiElimina
  4. Io non crompo jeans da... qualche mese come minimo!! Li trovo tutti brutti addosso a me (= sono sempre brutta con qualsiasi paio di jeans).
    Comunque le madri sono spesso così, non lo fanno nemmeno per cattiveria, non ci si sforzano. E' il pregiudizio, hanno il radicatissimo pregiudizio che le loro figlie stiano sempre bene, siano sempre belle e sempre felici. E mai, mai vogliono vedere che siamo tristi.
    Un abbraccio :)

    Ps. quanto pesi?

    RispondiElimina
  5. Ti rispondo qui, sto morendo di invidia T_T

    RispondiElimina
  6. Ho letto con attenzione tutto il post, ma è stata l'ultima frase che mi ha colpita particolarmente...
    Il desiderio di primavera...
    Di solito stiamo sempre tanto bene nei nostri maglioni informi...che coprono il grasso che vediamo solo noi...e invece te ne vuoi liberare...sotto sotto, non si stara' smuovendo qualcosa di positivo?
    E' una mia speranza flebile flebile, ma incrocio le dita...
    Per quanto riguarda tua mamma, non è diversa da tutte le altre, credimi.
    E' sempre piu' facile essere obiettive con gli altri, per poi chiudere gli occhi di fronte ai propri figli...
    Non è superficialita', ma solo ed esclusivamente PAURA.
    Una paura che si puo' affrontare solo parlandone, a cuore aperto...e se non viene da lei, inizia tu, Fede...
    Ti abbraccio stretta stretta, e non preoccuparti per il ritardo sul blog, nemmeno io brillo molto per puntualita' ultimamente!
    Dony

    RispondiElimina
  7. Oh come ri capisco..pensa che mia madre è psicologa e si limita a considerare i miei comportamente "normali" per questa età, forse da troppe cose perscontate e fa male.
    ti abbraccio

    RispondiElimina