giovedì 24 febbraio 2011

Deficit di conoscenza

A volte sembra che qualcuno voglia il mio male,proprio come ieri. Vedo persone così tanto sicure di loro stesse,e poi ci sono io, io che sono una delle ragazze più insicure che esista,che non cammina a testa alta,fiera del suo aspetto, ma che si piega in modo tale che appaia più coperta,racchiusa tra le sue stesse braccia. 
Vorrei essere spensierata,vorrei sorridere con così tanta facilità e sincerità,ma non mi riesce,e ho provato a fare uscire quel lato spensierato di me,ma dura si e no mezz'ora,poi scappa via, proprio perchè non si trova a suo agio in un corpo pieno di malinconia. 
Ieri mattina è stata una giornata iniziata male; la mia macchina non partiva, la macchina di mia madre aveva una gomma bucata, e sono riuscita ad arrivare a scuola,ma in netto ritardo, poichè avevo quel giorno versione di greco. Sono entrata,ma vedendo tutti già scrivere mi sentivo estranea a quel posto,cosa c'entravo io? Mi è salita la tensione,il mio corpo era teso e tremante e sono uscita fuori. Non ho svolto alcuna traduzione. Fortunatamente la mia professoressa me l'ha fatta tradurre oggi, ha compreso e mi ha dato questa possibilità. Ma in tutto questo, dov'era mio padre? Io e mia madre avevamo bisogno di lui. E lui? Il suo telefono era spento,e nonostante ciò poi non ha richiamato. Potevo essere stata investita,o essere in ospedale, o qualunque altro incidente o bisogno,e lui non c'era. Sono stufa di avere un rapporto formale con lui, dovrebbe mettere al primo posto me,sua figlia,non la sua compagna e se glielo dico, rimane in silenzio,o infierisce,perchè si sa, quando si ha un deficit di conoscenza inerente a qualcosa ,ci si infuria, o si nega l'evidenza. 

11 commenti:

  1. Mi dispiace che tu debba soffrire dell'assenza di tuo padre, non deve essere bello...però ti è andata bene che la professoressa è stata comprensiva...
    tieni duro,
    Alena

    RispondiElimina
  2. Mi spiace per la sgradevole situazione. Immagino non sia il massimo, io ho perso mio padre quando ha saputo che mia madre era incinta. Le ha telefonato dicendole "Chiamala Anny, poi ti metto dei soldi sul conto in banca" e puff. Sparito nel nulla.
    Ogni tanto arriva un bonifico bancario e allora so che è vivo da qualche parte :) non è certo la stessa situazione perchè io non soffro come te per la sua assenza ma comunque se mai volessi parlare di questo argomento sai che c'è una simile a te che può ascoltarti.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ti seguo Tesoro!!fatti forza!!
    1bacio

    RispondiElimina
  4. ti capisco,perchè mio padre è identico.
    abita a 100 km da me,ogni mese parte perr due settimane per il nord. non c'è mai.
    ti sono vicina.

    RispondiElimina
  5. Ciao stella, pensa che io vorrei che mio padre se ne andasse e mi lasciasse stare... Di solito è sempre a Parigi per lavoro, ma a partire dal mese scorso si è preso le ferie e passa il tempo a tormentarmi.. Non passa un momento che non mi faccia sentire male.. Perciò ritieniti fortunata, almeno a te non è imposta la sua presenza.. Nessuna di quelle ragazze spensierate vale la metà di quello che vali tu! Abbi il coraggio di crederlo... un abbraccio

    RispondiElimina
  6. "Quando si ha un deficit di conoscenza inerente a qualcosa, ci si infuria, o si nega l'evidenza".
    Praticamente hai scritto il post e l'hai anche commentato da sola, con parole azzeccatissime...
    Tu non smettere mai di richiedere cio' che ti spetta di diritto, l'attenzione di tuo padre...
    Lascia che siano le parole a farlo, e non il tuo corpo che scompare.
    Se poi lui continua a chiudere gli occhi, o a tapparsi le orecchie, per quanto male ti possa fare, pensa solo che la vita è una ruota che gira, e a te un giorno dara' togliendo a lui...
    Un grandissimo abbraccio Federica!
    Dony

    RispondiElimina
  7. Mi dispiace.. forza e coraggio, non abbatterti...

    RispondiElimina
  8. ~You´re not alone I´ll wait till the end of time, open your mind surely it´s plain to see.
    You´re not alone I´ll wait till the end of time for you,open your mind surely there´s time to be with me~


    Questa canzone ci rispecchia, è nostra.
    E' malinconica ma allo stesso tempo accende un dolce lievissimo barlume di speranza. E come dice la canzone, tu non sei sola.

    Ti amo<3

    RispondiElimina
  9. Tu camminare a testa bassa?
    Tu non ti senti all'altezza degli altri?
    Non sai quanto gli altri ti invidiano....

    Per tuo padre nulla da dire, ti posso solo capire

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace che tu stia così, devi trovare la forza di andare avanti. Perchè ce l'hai.

    un abbraccione

    passate da me se vi va http://ioaria.blogspot.com/

    RispondiElimina
  11. A volte penso di non potercela fare senza di te


    mi manchi..

    RispondiElimina