martedì 4 gennaio 2011

Tabù anoressia e bulimia

Avete mai provato a cercare film su internet,in streaming, sui disordini alimentari? A poco c'è Briciole! 
è assurdo, ci sono più porno che film sull'anoressia o sulla bulimia,perchè ne fanno un tabù?
Nei videonoleggi non c'è quasi minima traccia di questi film, nei negozi ci sono così tanti film di ogni genere, ma questi non sono neanche considerati,non è giusto, non è giusto renderli un tabù.
Certo,perchè quando sei sulla tua poltrona,e un piatto di pop corn sulle ginocchia non ci pensi a vedere un film sui disordini alimentari.

7 commenti:

  1. non saprei se considerarli o meno dei tabù. quel che è certo è che in effetti non ce ne sono molti in giro.
    secondo me,però,non è del tutto un male visto l'approccio con cui vengono trattati i dca in questi film.
    ne ho visto qualcuno,anche del passato e americano magari, e credo siano tanto tanto stereotipati. mi ha dato quasi fastidio vedere come veniva affrontato il tema.
    mah.

    RispondiElimina
  2. Perchè dovrebbero preoccuparsi per noi? loro stanno bene :)
    Non è il caso di dire agli italiani che una persona su 10 fra i 12 e i 35 anni soffre di DCA.
    perchè farli preoccupare inutilmente?
    Non c'è nulla di grave...

    RispondiElimina
  3. Perche chi non c'è passato di persona non può capire.
    Vedi, io credo che in realtà sia vivere e preservarsi l’obiettivo cui tutte aneliamo. Ed è esattamente in questo modo che si percepisce inizialmente l’anoressia: come l’unico modo a disposizione per vivere e preservarci. È paradossale, ma quella forma di autolesionismo che è l’anoressia può apparire come l’unico modo per salvarsi la vita.
    Certo, la società attuale che crea malattie delle quali poi la gente si ammala. Ma cosa chiede ai soggetti sani? Di correre, di sottostare al bombardamento d’informazioni costanti, di non tremare di fronte alle miriadi notizie di abomini, morti, carneficine che si sentono da per tutto alternate alla famiglia Mulino Bianco, a bellezze costruite ed artificiose, a puttanate sparate sulla morale, su cosa è giusto e cosa è sbagliato. La società attuale chiede superficialità, ignoranza, omologazione. Chi si ferma a pensare, chi si prende un po’ di tempo, perde tempo. Da questo punto di vista, il problema sta forse nella nuova idea di “normalità” che sembra voler soffocare l’alterità, l’intimità, la differenza, la conoscenza. Trovare un proprio spazio (preservandosi) in questo calderone non credo sia facile se si vuole mantenere noi stesse. Ci vuole tempo per trovarlo. Non siamo macchine.
    La scelta dell’anoressia è la scelta di morire per riuscire a vivere. Ma siamo come fenici e si risorge dalle nostre ceneri, continuamente. Si lotta e si va avanti. Una lotta che dura una vita.

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, hai terribilmente ragione. E' come se nessuno ne soffrisse, come se anoressia, bulimia e binge fossero soltanto "riservati" a poche. E invece non è così. Ma forse per chi non ci è dentro è più comodo restare sul divano a leccarsi dalle dita il sale dei popcorn.
    Baci ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao, ti seguo e ti sosengo!
    Hai ragione, l'altro giorno cercavo un film per capire meglio se certe cose le provo e faccio solo io o qualsiasi altra anoressica, o bulimica,ma non ho trovato nulla!Cioè roba da matti, ho trovato briciole, ma dopo una mezzora ho smesso di guardarlo, trama idiota e fatto malissimo con attori che non sanno recitare a mio parere. E' questo che ci meritiamo?E' questo il massimo che riescono a fare per la nostra malattia?Ah certo, meglio il grande fratello...-.-

    RispondiElimina
  6. non ce ne sono,come non ci sono libri...almeno io non ne ho trovati... -.- uff... l'importante e non far riflettere la gente sui problemi veri, su quelli che li potrebbero toccare, o li toccano da vicino...chiunque potrebbe avere una figlia o un'amica che soffre di dca e non accorgersene...o non voler accorgersene...

    ti abbraccio e ti seguo
    Alena

    RispondiElimina
  7. Hai ragione, se cerchi in streaming film sull'anoressia non ne trovi tanti, trovi solo briciole che è visibile! Se no ci sono quelli in Inglese, io ricordo di aver visto un film in inglese sull'amoressia, però non mi ricordo il titolo, cazzhio se no te lo dicevo! Se mi ricordo o lo trovo ti facio sapere:) Bacione!

    RispondiElimina