sabato 15 gennaio 2011

Specchio:rivelatore dell'anima?

Due giorni fa in classe ,durante la lezione di italiano su Ariosto e il suo Orlando Furioso, la mia amata professoressa di italiano,che è laureata in filosofia, ha uscito un certo argomento.Spesso lei esce argomenti,anche molto interessanti,è una donna brillante, ma l'altro giorno si accinge a parlare della funzionalità dello specchio nella vita degli uomini...
LO SPECCHIO. 
Lei: " secondo voi che funzione ha lo specchio?"
Qualcuno: " Di riflettere la propria immagine!"
Lei: " non proprio, riflette quello che NOI ,secondo il nostro animo,vogliamo vedere"


Mi sentivo tirata in ballo ovviamente.
Chi meglio di me in quella classe poteva saperlo? Io che ogni giorno mi vedo diversa, io che da lì a 10 minuti dopo mi vedo diversa, so cosa significa,so quanto stressa.


Oggi è sabato,sinceramente non mi va di far qualcosa in particolare,io se sono nel periodo scolastico mi abbrutisco a casa,non sono propensa ad uscire,ho la mente impegnata con la scuola,e un gran sonno...
Vorrei qualche novità nella mia vita,o forse solamente un orologio che faccia scorrere il tempo velocissimo di mese in mese.

10 commenti:

  1. Lo specchio riflette l'anima.
    Che bella frase, non potrebbe essere più vera...
    Anche io invento le scuse e mi chiudo in casa durante i mesi scolastici...Un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  2. Oddio, bellissima questa risposta.
    Nel libro dell'ultimo post che ho scritto se ne parla e in quel caso lo specchio era qualcosa che rappresentava ciò che gli altri vedevano di noi e non ciò che noi siamo veramente. In quanto noi possiamo ingannare gli altri, sembrare qualcosa che invece non siamo.
    Fantastico libro, fantastica la tua prof.

    RispondiElimina
  3. La tua prof ha ragione...
    Io me ne sono resa conto il giorno in cui, guardando delle foto che mi sono scattata, ho visto una ragazza magrissima e scheletrica che invece lo specchio non mostrava...la pellicola non mente, lo specchio sì...
    Ti seguo se non ti dispiace...

    RispondiElimina
  4. Non so se posso usare il tuo vero nome anche qui sul tuo blog, comunque piacere di conoscerti F.
    Avevo letto i tuoi commenti sul blog di Giulia prima di entrare in comunita', e poi sono rimasta due mesi senza pc...ma ora sono tornata, e spero anch'io di tenere a bada i miei impulsi autodistruttivi...
    Un bacio e buon inizio settimana.
    Dony
    P.S: ti chiami come la figlia del mio ex compagno, quindi per me sei speciale a prescindere da tutto...

    RispondiElimina
  5. è bellissima la risposta che vi ha dato la professoressa ed è anche maledettamente vera.
    Ti seguo :)

    RispondiElimina
  6. Ho sempre odiato questo discorso dello specchio. Non lo capisco. E' idiota.
    Lo specchio riflette solo ciò che si è. Non vive di vita propria, non ci fa vedere altro se non la realtà, punto e basta.
    Bhà, discorsi assurdi di gente assurda che chissà cosa si era fumata :)

    RispondiElimina
  7. E' vero, in realtà quello che vediamo è semplicemente quello che vogliamo vedere... un auto-inganno che ci costruiamo... L'immagine dello specchio è quella che è, ma poichè noi la vediamo soprattutto con gli occhi della mente, ecco che essa cambia e si trasforma esattamente in quello che noi vogliamo vedere... che molto spesso non corrisponde alla realtà...

    RispondiElimina
  8. Sono perfettamente d'accordo con te.... Tuttavia il problema purtroppo resta, anche se ci rendiamo conto che è uno stress.
    Io non mi guardo più allo specchio da molto tempo.. La bilancia è diventata il mio riflesso personale, anche se è uno schifo essere rappresentati da un numerino sempre troppo alto..Ti auguro davvero di liberarti da questa angoscia, anche se sono la prima ad esserne ossessionata :( !

    RispondiElimina
  9. Piacere di conoscerti..
    Grazie per essere passata da me..
    Ti seguo anch'io da.. adesso ;)

    A presto..

    RispondiElimina
  10. pronta a seguirti.. <3 baci

    RispondiElimina